LA RIFLESSOLOGIA DELLA MANO

Luglio 6, 2018 larifles Riflessologia

UNO STRUMENTO PREZIOSO

Recensione di: ELISABETTA SEBASTIANI, DOTT, IN TECNICHE ERBORISTICHE, RIFLESSOLOGA

Praticamente in ogni parte del corpo possiamo individuare punti riflessi, ossia siti che se opportunamente stimolati possono produrre effetti in altre zone corporee. In questo articolo useremo il termine Riflessologia per indicare una forma naturale di stimolazione che si rivolge alle zone chiave del corpo situate in punti precisi nel  palmo delle mani. Ci sono persone che ottengono sollievo immediato da varie condizioni facendo riflessologia della mano e ci sono anche persone che ottengono benefici graduali dalla tecnica solo facendola ogni giorno.

LA RIFLESSOLOGIA CHE VIENE ESERCITATA SU MANI E PIEDI PRENDE ANCHE IL NOME DI MASSAGGIO ZONALE. 

Da sempre gli esseri umani hanno sperimentato l’esperienza di alleviare il dolore stimolando i punti specifici che oggi sappiamo suscitare una risposta dal sistema nervoso. La riflessologia delle mani  è una forma di terapia naturale efficace che  dovrebbe essere più popolare e diffusa di quanto non sia, proprio per essere una semplice, efficace e facile forma di autotrattamento che può essere fatta in qualsiasi luogo. lo scopo è quello di  combattere vari problemi temporanei come costipazione, dolore muscolare, dolore alla spalla, mal di testa e mal di stomaco, ansia e insonnia. In questo articolo  accenniamo ad alcune tecniche per iniziare a praticare in autonomia

MAPPA o MAPPE?

Sfortunatamente, non c’è consenso tra i riflessologi su dove si suppone debbano trovarsi i punti riflessi. La maggior parte delle mappe manuali di riflessologia individuale mostrano alcune differenze significative rispetto ad altre mappe. Per esempio: in molte mappe di riflessologia della mano il cuore si trova sul lato radiale della mano (a volte viene associato alla seconda falange del pollice) – che rappresenta l’opposto del principio descritto dalla filosofia dei meridiani.

Alcuni riflessologi affermano addirittura che i grafici di riflessologia rappresentino solo le zone approssimative e possono variare da persona a persona. Gli esperti di riflessologia manuale generalmente lavorano con mappe che propongono una specie di modello per vari organi interni e parti del corpo. Altri, invece, lavorano secondo il principio della digitopressione seguendo il percorso dei meridiani.

Ci sono molte carte di riflessologia della mano disponibili in internet o in libri dedicati che possiamo utilizzare. Sebbene vi siano alcune differenze, sostanzialmente i riflessi delle zone dei disturbi più comuni sono sotanzialmente simili. Il mio consiglio è di sceglierne una e seguire quella. I circuiti proposti nei corsi e in questo breve articolo sono risultati efficaci. Personalmente efficaci e vale la pena di provarli.

Benefici della riflessologia della mano:

Di seguito sono riportati alcuni dei benefici più importanti della riflessologia della mano.

  1. Mal di testa: le punte del pollice e delle dita sono i punti in cui è possibile stimolare i nervi collegati alla regione della testa e delle tempie. Si trovano colorati di giallo nella mappa. Quindi, massaggiando delicatamente e massaggiando la punta delle dita e dei pollici, è possibile ridurre gradualmente il mal di testa o un’emicrania in arrivo.
  2. Mal di schiena: la riflessologia della mano è nota per avvantaggiarti nella riduzione del mal di schiena. I lati della mano attorno alla porzione del pollice e l’area posteriore dell’articolazione del polso sono correlati.. Quindi, puoi ridurre il mal di schiena massaggiando delicatamente le aree del pollice e del polso. Nella mappa la zona color arancio.
  3. Dolore alla spallail dolore alla spalla può essere ridotto dalla riflessologia della mano. Tutto ciò di cui hai bisogno è massaggiare in senso orario nel tratto colorato di rosso nella mappa. Sia sulla mano destra che sulla mano sinistra. Devi massaggiarli in senso orario delicatamente da in entrambe le direzioni. Occorre insistere fino a che il dolore si allevia.

Note semplici e utili per praticare la Riflessologia della mano

  1. Esercizio di rilassamento: Va notato che ogni riflessologia plantare, delle mani o delle orecchie inizia con un esercizio di rilassamento. Nella riflessologia della  mano stimoleremo il palmo della mano con movimenti lenti e circolari e i polpastrelli dei pollici con movimenti sfiorati circolari.
  2. Applicare una leggera pressione sul punto specifico della mano con l’uso del pollice o di un dito.
  3. Premere un punto con il pollice o altro dito senza sollevarlo e senza spostarsi in un altro punto.
  4. Applicare la pressione in movimento circolare sul posto per circa 3-5 secondi.
  5. Quindi, sposta il pollice o il dito in un nuovo punto proprio accanto al punto in cui hai lavorato e ripeti lo stesso per circa 3-5 secondi.
  6. PER ALTRE INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI VAI ALLA PAGINA DEDICATA AI CORSI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by http://wordpress.org/ and http://www.hqpremiumthemes.com/